SENTIERI 

 

Sentiero n 307  Noboli - Pizzo Cornacchia 

 


Punto di partenza:             Noboli m.280
Punto di arrivo:                  Pizzo Cornacchia m.966
Dislivello:                          m.686
Tempo di percorrenza:       2.00 ore
Punto di appoggio:            Trattoria Negher in Vesalla
Realizzazione.                  C.A.I.  Sezione di Gardone V.T.

Raggiunta Noboli, piccola frazione del comune di Sarezzo, raggiungiamo la piccola chiesa, dove ha inizio la nostra scarpinata. Fatti pochi passi, si segue il ben marcato sentiero che sale passando tra muri a secco e alte siepi, dove si intravedono appezzamenti di terreno coltivati ad orto. Dopo qualche curva si entra in un vasto castagneto, lo si percorre al limite superiore e, superato un avvallamento, si sale l'erto pendio a sinistra del castagneto. Si passa vicino ad una cascina e poco piu' in alto, attraversando un fitto bosco di robinie e roverelle si arriva nell'ampio prato delle Piazze m.523 con la bella vista su Gardone Valtrompia, Punta Almana ed il Monte Guglielmo. Lasciate alle spalle le due cascine, si sale nel prato, dirigendosi verso due grossi castagni; qui giunti, si piega a destra, si segue una debole traccia di sentiero che in dolce pendenza entra nel fitto bosco di castagni e si biforca. Si segue il sentiero di sinistra che in lieve pendenza, superato un canale, si immette su una strada abbandonata; seguendola si arriva ad un appostamento di caccia con piccola cascina. Si percorre il sentiero che sale nel fitto bosco. Superato un castagneto, con una deviazione obbligata, si trova una stradina sterrata che, in lieve salita, passando tra verdi prati ed accanto all'antico Palazzo del Baglio, si immette nella strada che sale da Vesalla, piccolo paese posto in soliva posizione tra verdi prati (lo si raggiunge in pochi minuti). Seguendo la strada in lieve salita, passando tra vecchie e nuove casette si arriva in localita' Dosso del Sole, dove passa il sentiero "3V Silvano Cinelli". Seguendo i segni bianco - azzurri, in dieci minuti si raggiunge la cima del Pizzo Cornacchia sulla quale si erge, tra le altre, l'antenna della Rai TV. Ampio panorama delle prealpi bresciane da S.Maria al Maniva, a est la lunga cresta del Sonclino, a ovest nelle giornate limpide il Monte Rosa mentre a sud la media e bassa Valle Trompia. 

Il testo e' tratto dalla Guida Valtrompia Kompass 0106

 SENTIERI