SENTIERI 

 

 Sentiero n░ 314 Inzino - Forcella di Sale - Monte Spino

 


Punto di partenza:             Valle di Inzino m.400               
Punto di arrivo:                  Forcella di Sale m.1108
Dislivello:                          m.708
Tempo di percorrenza:       2.10 h      
Realizzazione:                  Cai Sezione di Gardone V.T.

Giunti con l'automezzo in localita' Gorga, poco dopo il Santuario della Madonna del Castello di inzino, si sale sulla sponda destra orografica del torrente Re' camminando sempre nel tipico bosco ceduo. Si supera inizialmente il Fontanino di Angaride per giungere alla localita' Dosso dell'Asino m.686, cosi' definita perche' una volta era punto di sosta per questi infaticabili amici dell'uomo; proseguendo si supera il Passo della Purciola m.877, il Ponte del Corno, il Fontanino della Fame perche' in quel punto generalmente il viandante si fermava a rifocillarsi, sino ad arrivare alla malga Casere m.933, sita nel comune di Sale Marasino. Questo primo tratto e' particolarmente panoramico e di suggestiva bellezza, offrendo all'escursionista un'ampia veduta della valle di Inzino, mentre volgendo lo sguardo in alto si delineano il Monte Lividino, la malga Costa Rica e poi gli Stalletti, pendici dell'incontrastato Monte Guglielmo. Poco sopra la malga Casere si offre al viandante una doppia possibilitÓ: a sinistra si pu˛ raggiungere dopo venti minuti il Forcellino di Sale m.1108 e, incrociato il sentiero 3V, si raggiunge verso Sud la punta Almana m.1390 (ore 1); mentre girando a destra si arriva prima al Passo Spino m.1077 (20 minuti) poi, seguendo in direzione Nord il sentiero 3V, alla Croce di Marone m.1164 in altri 25 minuti.

Il testo e' tratto dalla Guida Valtrompia Kompass 0106

 SENTIERI