SENTIERI 

 

Sentiero n° 325  Pezzoro - Monte Guglielmo

 


Punto di partenza:             Pezzoro m.911            
Punto di arrivo:                  Monte Guglielmo m.1948
Dislivello:                          m.1037
Tempo di percorrenza:       2.50 h  
Punto di appoggio             Rifugio Cai Valtrompia - Rifugio Almici  
Realizzazione:                  Cai Sezione di Gardone V.T.

Il sentiero inizia a Pezzoro, tranquilla frazione di Tavernole S/M, posta in magnifica posizione soliva a quota 911m. Sisegue la mulattiera prima cementata poi sterrata che sale al Rifugio Cai Valtrompia, passando per un bel bosco misto di abeti, faggi e qualche raro castagno. Dopo circa un'ora di cammino si giunge in una splendida faggeta secolare e in breve al vicino rifugio a m.1259. Lasciatolo alle spalle, si segue il sentiero che sale alla selletta erbosa, dove c'č una pozza d'alpeggio con bella vista sul Monte Guglielmo e colle di San Zeno. A questo punto si segue una sytradina sterrata che sale a sinistra in mezzo ad una faggeta. Poco dopo, dove la stradina gira a sinistra, si punta dritti alla Malga Pontogna m.1384, situata in un ampia zona a pascolo. Il sentiero prosegue prosegue passando tra la malga e l'abbeveratoio, sale spostandosi verso destra attraverso un pianoro erboso dove ristagnano le acque di una grande pozza. Sempre tenendo la destra, si passa per un boschetto di faggi, abeti e maggiociondoli e, con irregolari serpentine, si risale il ripido pendio (detto il Ratů). Dopo circa un'ora di cammino dal rifugio, dove il sentiero si addolcisce, si giunge alla Malga Stalletti Alti m.1690. Seguendo i segnavia biancorossi passiamo sulla destra della malga e tenendosi sulla dorsale erbosa passiamo vicino ad una pozza spesso asciutta; ora il sentiero si sposta a sinistra e sale dolcemente attraverso sassi e rado pascolo fino all'ultimo erto pendio fitto di rododendri che nel periodo di fioritura gli conferiscono un aspetto particolare. Superatolo, con un breve falsopiano si arriva in vetta al Monte Guglielmo m.1948 (Castel Bertino) dove sorge il monumento al Redentore, ore 0,50 dalla Malga Stalletti Alti. Percorso elementare con il bel tempo ma da non sottovalutare in caso di nebbia.

Il testo e' tratto dalla Guida Valtrompia Kompass 0106

 SENTIERI